All’ombra dell’Everest – 10 giorni/9 notti

NEPAL
GIORNI PARTENZE 2017:Partenze giornaliere da Aprile a Settembre

 

ITINERARIO:  Kathmandu – Swayambhunath – Pashupatinath – Bodnath – Bungamati – Patan – Nagarkot – Changunarayan – Chitwan – Pokhara – Kathmandu –

1° GIORNO: KATHMANDU

Accoglienza in aeroporto all’arrivo, trasferimento in albergo e tempo a disposizione per il riposo o per un primo approccio individuale con la capitale, città preziosa e sorprendente, ricca di tesori di straordinaria bellezza: la sua visita si rivela un’esperienza indimenticabile grazie anche all’atmosfera unica, ai molteplici riti, alle antiche cime che dominano la città, al contatto con la popolazione dalla profonda religiosità e dal senso di ospitalità avvolgente.

2° GIORNO: KATHMANDU / SWAYAMBHUNATH / PASHUPATINATH / BODNATH / KATHMANDU

Giornata dedicata alle visite della valle di Kathmandu, cominciando con il sacro stupa buddhista di Swayambhunath, uno dei più antichi del mondo, situato in posizione dominante sulla cima di una collina ad ovest della città. Una scalinata di 300 gradini e in cima, spettacolare, il tempio dai grandi occhi di Buddha dipinti sui quattro lati; tutt’intorno i mulini da preghiera e una miriade di scimmie. A seguire, Pashupatinath, situata sulle sponde del fiume Bagmati, che, luogo per eccellenza delle cremazioni, può essere considerata la Benares del Nepal: un senso naturale dell’alternarsi della vita e della morte e su tutto l’animazione della vita quotidiana, con fedeli dalle lunghe collane di fiori e di incenso, venditori, mendicanti, asceti, pellegrini che si dedicano a bagni rituali. Qui il più importante tempio hindu dalle splendide porte d’argento: dedicato a Shiva, è uno dei più sacri del paese. Al termine sosta a Bodnath, colossale stupa di intensa suggestione. Rientro a Kathmandu e cena in ristorante tipico nepalese con spettacolo di danze tradizionali.

3° GIORNO: KATHMANDU / BUNGAMATI / PATAN / NAGARKOT

Spostamento a Bungamati, tipico villaggio newari del 16° secolo, dai vicoli stretti che non consentono il passaggio delle auto, elemento che contribuisce a rafforzare la sensazione di un vero e proprio tuffo nel passato. Proseguimento per Patan, ineguagliabile città d’arte dalle raffinate architetture: ne sono ottimi esempi il palazzo reale, il tempio di Krishna, dalla particolarissima scalinata sorvegliata da due leoni e sovrastata da un alto pilastro sormontato da una statua bronzea del dio Garuda, il tempio d’oro dalla elaborata pagoda ornata di statue e mulini da preghiera, i templi Bhimsen, Mahaboudha, Vishwanath. Spostamento a Nagarkot, luogo ideale per godere della spettacolare vista dell’Himalaya e della vallata.

4° GIORNO: NAGARKOT / CHANGUNARAYAN / KATHMANDU

Trasferimento a Changunarayan e visita dell’omonimo tempio dedicato a Vishnu fronteggiato da Garuda, il dio alato. Rientro a Kathmandu con sosta lungo il percorso a Bhaktapur, detta anche Bhagdaon, la “città dei devoti”. Di particolare interesse per l’aspetto medioevale ottimamente conservato, affascina con i suoi templi, il palazzo reale, le porte intagliate, l’atmosfera rarefatta.

5° GIORNO: KATHMANDU / CHITWAN

Trasferimento in aereo al parco nazionale di Chitwan, dal significato letterale di “cuore della giungla”, complesso ecosistema creato per preservare l’enorme patrimonio floro-faunistico dell’area. Nel pomeriggio escursione a dorso di elefante nella giungla dov’è possibile scorgere, nel folto dell’erba, rinoceronti, cervi, cinghiali, scimmie, antilopi, e, in caso di particolare fortuna, la tigre, feroce e magnetica.

6° GIORNO: CHITWAN

Intera giornata di attività nel parco, inclusi bird-watching e un emozionante percorso in canoa sul fiume Rapti dove i coccodrilli si immergono silenziosi

7° GIORNO: CHITWAN / POKHARA

Proseguimento per Pokhara, incantevole cittadina ai piedi del massiccio dell’Annapurna, fino a pochi anni fa centro commerciale per le carovane che scendevano dal Tibet e oggi meta turistica di grande richiamo per la dolcezza del clima e la bellezza del paesaggio. Nel pomeriggio un rilassante giro in barca sul lago Phewa, al centro del quale sorge un piccolo tempio, frequente meta di pellegrini e pescatori, e la visita del tempio Bindyabasini e delle David’s Falls, cascate che pare derivino il nome da uno sfortunato turista che, secondo la leggenda, vi precipitò trascinando con sé compagna. Successivamente, sosta al villaggio dei rifugiati tibetani, artigiani abilissimi.

8° GIORNO: POKHARA

In mattinata escursione a Sarangkot, uno dei centri più rinomati nei dintorni. Situata a 1592 metri di altezza, offre un magnifico panorama delle montagne. Rientro a Pokhara, resto del giorno a disposizione.

9° GIORNO: POKHARA / KATHMANDU

Trasferimento in aeroporto e volo per Kathmandu. Tempo a disposizione e cena di arrivederci nella splendida sala del Krishnarpan, ristorante interno al Dwarika’s, dove atmosfera e raffinatezza sono di casa.

10° GIORNO: KATHMANDU

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

IL TOUR INCLUDE: 4 pernottamenti a Kathmandu con prima colazione,  1 pernottamento a Nagarkot in regime di mezza pensione (prima colazione e cena) , 2 pernottamenti a Chitwan in pensione completa, 2 pernottamenti a Pokhara in pensione completa, i trasferimenti e le visite in veicoli con aria condizionata, autista e guida parlante italiano a Kathmandu, inglese a Pokhara, Nagarkot e Chitwan.  gli ingressi ai siti monumentali, le tasse governative, 1 cena tipica nepalese con spettacolo di danze tradizionali in ristorante  , 1 cena al ristorante Krishnarpan del Dwarika’s assistenza di personale parlante italiano all’arrivo e alla partenza

 

 

 

Print Friendly