LOS ANGELES

Los Angeles

La metropoli Californiana è nell’immaginario collettivo un luogo dove splende sempre il sole, ed in effetti Los Angeles, con una temperature medie annue tra un min. di 17 ed un max. di 28 gradi e decine di chilometri di spiagge, la rende una delle mete più ambite per una Vacanza durante tutto l’anno.
Oggi è la più grande e popolosa città della California e la seconda di tutti gli Stati Uniti d’America.

COSA VISITARE:

Dal Downtown alle spiagge assolate di Malibu, dal Getty Museum al Museum of contemporary art, Da Disneyland agli Universal Studios.
Perchè contrariamente a quanto si credere, Los Angeles oltre ad avere un lato ludico, ha anche un lato colto e raffinato. Dopo che avrete fatto i vostri acquisti, vi sarete immersi nello sfarzo hollywoodiano avrete curato la tintarella e sarete andati a divertirti nei parchi tematici, andate a visitare alcuni dei più bei musei degli Stati Uniti.

IL DOWNTOWN
Oltre ad essere il distretto amministrativo della Città di Los Angeles, è anche il quartiere più sicuro della città e offre costruzioni molto interessanti, come, il Centro Civico interessante per la sua imponenza è il più grande gruppo di palazzi amministrativi; l’Olvera Street famosa per il Mercato Messicano. Questa zona della Città di Los Angeles presenta ancora una architettura tipica degli Stati Uniti d’America degli anni ’30; la Union Station costruita nel 1930 in stile Spagnolo è una stazione ferroviaria davvero affascinante e carica di storia; il Museo d’Arte Contemporanea costruito dall’architetto giapponese Arata Isozaki, è famoso per i dipinti, le sculture e le fotografie dagli anni ’40 ai nostri giorni.
Non dimenticare di fare una passeggiata a Chinatown e Little Tokyo, 2 quartieri conosciuti per essere il centro culturale della Cina e del Giappone in Città.

downtowon

RODEO DRIVE – BEVERLY HILLS
E’ una famosa via di Beverly Hills che fa parte del Golden Triangle, California, Stati Uniti. Il Golden Triangle è delimitato dall’incrocio del Santa Monica Boulevard, Wilshire Boulevard e North Beverly Drive. In Rodeo Drive e nelle vie limitrofe si trovano le più famose boutiques del mondo con firme prestigiose come Armani, Valentino, D&G, Louis Vuitton, Gucci, Bulgari, Polo Ralph Lauren, Prada. E’ conosciuta come la zona più costosa al mondo per chi ama spendere acquistando i capi più prestigiosi all’ultima moda e per questo motivo è una delle strade più frequentate dalle star di Hollywood.

RODEO-DRIVE

HOLLYWOOD
E’ un distretto della città di Los Angeles, situato a nord-ovest del centro cittadino. Data la sua fama come centro storico e punto di riferimento mondiale del Mondo del Cinema e del divismo, anche se non riveste più l’importanza assoluta, in termini di produzioni Cinematografiche, Hollywood ha avuto negli anni tra il 1920 e il 1940, il termine “Hollywood” spesso utilizzato metaforicamente per intendere l’industria Cinematografica Americana in genere.
Ai visitatori si presenta come una zona piuttosto squallida, costruita senza una precisa connotazione urbana, formata da bassi edifici e da larghe strade e viali posti ai margini delle due celebri vie Sunset Boulevard e Wiltshire Boulevard; ma all’interno raccoglie i grandi teatri di posa (21 nel periodo di massima prosperità) e le abitazioni degli attori, dei registi e dei produttori, situate in genere sulle pendici della vicina collina di Beverly Hills.

HOLLYWOOD

MALIBU’
E’ una città situata a ovest della Contea di Los Angeles. La città di Malibu si estende per circa 27 miglia lungo le costa del Pacifico; è famosa per le sue afose spiagge e anche perché è residenza di molte stelle del cinema e dello spettacolo in genere.
Le spiagge di Malibu sono le tipiche spiagge californiane, e sono anche le migliori dove fare il bagno e prendere il sole. Situate a ovest della città, hanno come sfondo le frastagliate montagne della Santa Monica Mountains National Recreation Area. Può essere piuttosto difficile trovare un pezzetto di sabbia su cui adagiarsi, poiché gran parte del litorale appartiene a privati, ma ci sono comunque alcune spiagge pubbliche molto belle. Le spiagge includono la Malibu State Beach e la Topanga State Beach, invece una delle spiagge preferite dai surfisti è Surfrider Beach. A nord, Zuma è la più grande e più sabbiosa delle spiagge della contea di Los Angeles, con onde forti e lustri corpi muscolosi. Manhattan Beach, a sud, in estate è piena di bagnanti, giocatori di pallavolo e americani tipici; probabilmente è la migliore realizzazione del ‘California Dream’ che riuscirete a vedere.

MALIBU

SANTA MONICA
E’ una piccola e tranquilla città balneare della California interamente circondata dall’area municipale di Los Angeles. Nota per essere abitata da liberal, seguaci della macrobiotica ed intellettuali, gode di un clima stupendo ed è con l’adiacente quartiere losangelino di Venice meta di amanti del surf e patiti dello skate. La spiaggia si anima soltanto nei giorni estivi più caldi, ma la zona circostante è un luogo molto piacevole in cui trascorrere un pomeriggio. Il cuore di Santa Monica coincide con la 3rd St Promenade, una vivace isola pedonale piena di artisti di strada, cinema, bar e caffè. Il molo di Santa Monica, costruito tra il 1908 e il 1921, è il più antico molo per imbarcazioni da diporto della West Coast. Vi si trovano un gran numero di attrazioni da luna park vecchio stile, tra cui una giostra degli anni ’20, e vari ristoranti specializzati nella cucina a base di pesce. A Santa Monica si trovano anche alcuni ottimi musei di arte moderna.

SANTA-MONICA

VENICE BEACH
è una delle mete più turistiche dell’intera area di Los Angeles, per via delle vie ciclabili e pedonali che costeggiano il mare, popolate da giocatori di hockey a rotelle, bellezze statuarie sui pattini, artisti di strada e seguaci di filosofie orientali che al tramonto meditano di frontre al sole calante. È un posto fantastico per fare acquisti o sorseggiare un succo di frutta appena spremuto mentre ci si lascia travolgere dalla spumeggiante vita che anima le strade.

VENICE-BEACH

PALM SPRING
si trova a soli 180 Km da Los Angeles e la si può raggiungere mediante la CA 111 oppure la US 10. Palm Spring divenne una delle località di villeggiature più famose dell’Ovest americano a partire dagli anni Venti, quando numerosi divi di Hollywood iniziarono a recarsi in questo posto per trascorrere le loro vacanze o anche solo dei piacevoli fine settimana. Il motivo è, il fantastico clima, con temperature invernali calde di giorno (tra i 25 e i 30 °C) e fresche di notte (ma mai sotto i 10 °C) ed estive con caldo secco e sopportabile, ma anche le numerose sorgenti d’acqua minerale, che permettono alla città (che sorge in mezzo al deserto) di presentarsi quasi come un miraggio, come un’oasi, con le sue palme, i suoi giardini e le sue gigantesche piscine. Le due cose che caratterizzano Palm Spring sono i campi da golf e le piscine con solarium.

PALM-SPRING

Contrariamente a quanto si crede, Los Angeles ha anche un lato colto e raffinato. Dopo che avrete fatto i vostri acquisti, vi sarete immersi nello sfarzo hollywoodiano e avrete curato la tintarella, andate a visitare alcuni dei più bei musei degli Stati Uniti. In cima alla lista, c’è il gruppo di musei di John Paul Getty. The Getty Center e’ un complesso di edifici di grande pregio architettonico e dal Design impareggiabile, gli edifici ed i giardini che lo compongono, situati sulla vetta di una delle colline delle Santa Monica Mountains offrono al visitatore una vista incredibile sulla citta’ di Los Angeles.

THE GETTY CENTER
ospita le collezioni di sculture greche e romane, collezione d’arte europea, quella di fotografia e numerose altre collezioni. L’ingresso è gratuito e ciò ne fa decisamente un’ottima occasione di visita.

The Getty Center
1200 Getty Center Drive Los Angeles, CA 90049

Orario di apertura
Dal Martedì al Venerdì dalle 10.00 alle 17.30
Sabato dalle 10.00 alle 21.00
Domenica dalle 10.00 alle 17.30

THE-GETTY-CENTER 

LOS ANGELES COUNTY MUSEUM OF ART
E’ un museo di carattere enciclopedico, dislocato nel cuore di Los Angeles, a ridosso di Beverly Hills. È il più grande e ricco museo della West Coast nord-americana, insidiato solamente dal vicino Getty. Ha sede in un complesso costituito da quattro edifici distinti principali, affacciati su una sorta di cortile centrale. Le collezioni del Los Angeles County Museum riguardano innumerevoli campi: antichità egizia, greca e romana; arte araba, iraniana, indiana, cinese, giapponese e coreana; arte pre-colombiana; arte medievale, rinascimentale e barocca europea; arti decorative; arte africana e dell’oceania; arte americana; arte moderna e arte contemporanea; architettura e design; fotografia. La collezione d’arte moderna e arte contemporanea del Los Angeles County Museum (LACMA) risulta ospitata nel Robert O. Anderson Building. È ricca soprattutto di opere dell’espressionismo tedesco, del surrealimo e dell’espressionismo astratto americano. Particolarmente consistente è il gruppo di opere di Clyfford Still. Nonostante l’esistenza a Los Angeles del Museum of Contemporary Art, anche l’arte contemporanea è ben rappresentata. Dominano naturalmente gli autori americani, e specialmente quelli di area californiana. Ma vi figurano anche opere di importanti autori internazionali: notevoli, ad esempio, le opere di Anselm Kiefer. Il Los Angeles County Museum (LACMA) svolge una intensa attività espositiva, che copre tutti i campi di cui si occupa. Nel suo ambito hanno sede centri studi e importanti istituzioni culturali: The Doris Stein Research and Design Center, il Robert Gore Rifkind Center for German Espressionist Studies.

LACMA Los Angeles County Museum of Art
5905 Wilshire Blvd, Los Angeles, CA 90036Orario di apertura

Lunedì, Martedì, Giovedì dalle 11.00 alle 17.00
Venerdì dalle 11.00 alle 20.00
Sabato e Domenica dalle 10.00 alle 19.00

LOS-ANGELES-COUNTY-MUSEUM-OF-ART

EUM OF CONTEMPORARY ART (MOCA)
è stato inaugurato nel 1986. Il suo raggio d’azione abbraccia tutta l’arte internazionale dagli anni ’60 in avanti. La collezione del Museum of Contemporary Art di Los Angeles è originata grazie ad alcune donazioni e ad acquisti di altissimo livello. Sono da ricordare, in particolare, la collezione di Barry Lowen, il consistente nucleo di espressionismo astratto e Pop Art della collezione di Giuseppe Panza di Biumo, la vasta collezione di disegni e stampe di Marcia Weisman e il selezionato nucleo di opere di Rita e Taft Schreiber.

MOCA Museum of Contemporary Art Los Angeles
5905 Wilshire Blvd, Los Angeles, CA 90036

Orario di apertura
Lunedì, Martedì, Giovedì dalle 11.00 alle 17.00
Venerdì dalle 11.00 alle 20.00
Sabato e Domenica dalle 10.00 alle 19.00

EUM-OF-CONTEMPORARY-ART-(MOCA)

DISNEYLAND
Nel 1955 , alcuni mesi prima dell’apertura ufficiale del parco di Disneyland, esordisce in TV con lo stesso nome un appuntamento settimanale, presentato dallo stesso Walt Disney, in cui venivano presentati i cartoni animati con i suoi personaggi per protagonisti. Proprio come poi venne diviso il parco, anche il programma presentava delle aree tematiche: Adverntureland, Frontierland, Fantasyland e Tomorrowland. L’edificio più importante del parco, quello centrale e immancabile in qualsiasi altro parco Disney da lì in poi, era il Castello della Bella Addormentata, pensato per l’omonimo lungometraggio al quale, contemporaneamente alla progettazione e costruzione del parco, stava lavorando lo Studio. Parte poi proprio in quegli anni la consuetudine di usare Tinker Bell (Trilli o Campanellino in Italia) per dare il benvenuto ai visitatori del parco. Inoltre l’editore del tempo, la Western, decise di sfruttare l’evento chiedendo ai propri cartoonist di realizzare storie ambientate nell’area di Disneyland: generalmente queste avventure erano una delle rare occasioni in cui i personaggi di Topolinia e Paperopoli si incontravano tra loro, ma anche con personaggi normalmente utilizzati per i corti e i lungometraggi. Si cimentarono in tali adattamenti artisti come Milt Banta e Neil Boyle, Roy De Leonardi, Carl Barks, Tony Strobl, Paul Murry e spesso comparivano personaggi come Dumbo, Pinocchio, Capitan Uncino al fianco dei soliti Topolino, Paperino, Pippo. La consuetudine si è poi ripetuta con l’apertura dei parchi successivi: Walt Disney World Resort a Orlando, Florida, Disneyland Resort Paris, a pochi chilometri da Parigi, Francia, Tokyo Disney Resort in Giappone.

DISNEYLAND

UNIVERSAL STUDIOS
è un famoso parco tematico di tipo cinematografico situato a circa mezz’ora da Los Angeles in California. Nel parco è possibile girare a bordo di un trenino attraverso i set dei film già prodotti dalla Universal (Lo squalo, Psycho, La guerra dei Mondi); si possono inoltre vedere da lontano set cinematografici nei quali si stanno effettuando riprese (serie quali C.S.I., Desperate Housewives); vi sono numerose attrazioni che prendono spunto sempre da film della casa produttrice (Ritorno al Futuro, Jurassic Park, Shrek). È anche possibile assistere a spettacoli quali musicals e riproposizioni di famosi film. Le attrazioni del parco e la visita ai set cinematografici sono in continua evoluzione data l’elevata produzione di nuovi film.

UNIVERSAL-STUDIOS
 
 
Print Friendly