Wonders of the American West – 16 giorni/15 notti

images

CALENDARIO PARTENZE 2017:

Giugno: 19 Luglio: 17 Agosto: 14 Settembre: 11

ITINERARIO: Los Angeles – Palm Springs – Scottsdale – Sedona – Grand Canyon – Page – Monument Valley – Moab – Arches – Salt Lake City – Jackson – Grand Teton – West Yellowstone – Salt Lake City – Bryce Canyon – Zion – Las Vegas – Death Valley – Mammoth Lakes – Yosemite – San Francisco

1° GIORNO: LOS ANGELES

Arrivo a Los Angeles. Cena libera e pernottamento.

2° GIORNO: LOS ANGELES

Al mattino tour di Beverly Hills. Proseguirete verso Hollywood, dove si potrà passeggiare per Hollywood Boulevard, via che ospita il leggendario Grauman’s Chinese Theatre con le impronte delle star impresse nel cemento. Successivamente visita del centro: quartiere degli affari e quartiere messicano. Pranzo libero. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento.

Escursione opzionale: trasferimento agli Universal Studios di Hollywood, il più grande parco a tema dedicato al cinema del mondo. Salite sul trenino per un tour degli studios per scoprire i set di diversi film come “La Guerra dei mondi” e “Jurassic Park” o della serie tv “Desperate Housewives”. Assisterete ad una presentazione dei momenti più significativi del cinema di Hollywood e scoprirete i segreti della creazione degli effetti speciali. Tempo libero per esplorare il parco.

3° GIORNO: LOS ANGELES – PALM SPRINGS – SCOTTSDALE ( 620 km)

Partenza per Palm Springs e proseguimento verso il Joshua Tree National Park. 1000 metri più in basso il Deserto del Colorado circonda la parte est del parco con i suoi cespugli e cactus; le Montagne di Little San Bernardino si stagliano attraverso il versante sudovest del parco e il Deserto del Mojave, con il suo clima più umido, è l’habitat naturale dell’albero di Joshua che dà il nome al parco. Nel parco si sono catalogate più di 240 specie di uccelli e la zona è ritenuta un osservatorio speciale per la natura selvaggia. Pranzo libero e trasferimento a Scottsdale. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento.

4° GIORNO: SCOTTSDALE – SEDONA – GRAND CANYON ( 384 km)

Attraversate il Deserto del Sonora, il più ricco e biologicamente vario ecosistema desertico delle Americhe. Proseguimento per Sedona verso le rinomate rocce monolitiche rosse: situata in un’area geologicamente unica, Sedona è circondata da caratteristiche rocce monolitiche rossastre con nomi come “Cattedrale” e “Teiera”. Pranzo libero. Trasferimento attraverso l’incredibile Oak Creek Canyon prima di giungere al Grand Canyon National Park. Sosta presso i punti panoramici del South Rim. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento nel Grand Canyon National Park.

5° GIORNO: GRAND CANYON – PAGE ( 214 km)

Visita mattutina del Grand Canyon, fenomeno geologico unico e certamente uno dei punti forti di questo itinerario. Camminerete lungo il South Rim per vedere una meraviglia del mondo mozzafiato. Il Grand Canyon è il risultato di milioni di anni di erosione di acqua e venti, un susseguirsi infinito di forme, ombre e colori sotto cui scorre il Colorado River. Pranzo libero. Nel pomeriggio si raggiungerà Page, nella regione del Lake Powell. Visita del Glen Canyon Dam, la seconda diga d’America: da qui si godrà di una vista insuperabile sul Lake Powell, dove l’acqua cristallina lambisce le pareti di roccia rossa del canyon. Cena Western al Ken’s Old West (per supplemento mezza pensione) e pernottamento a Page

6° GIORNO: PAGE – MONUMENT VALLEY – MOAB ( 443 km)

Partenza per la Monument Valley, imponenti colline rocciose color rosso sangue che circondano un deserto sabbioso e radure selvatiche. Visita di questo sito straordinario, in cui sono stati girati numerosi film di cow-boy. Questa piana desertica si estende per 40km, 25 dei quali ospitano monoliti giganteschi. Pranzo libero. In opzione, escursione in fuoristrada con gli Indiani Navajo e pranzo a base di specialità Navajo. Nel pomeriggio, stop a Dead Horse Point, un promontorio che domina il fiume Colorado che può essere raggiunto da un sentiero. La vista del Canyonlands e del Colorado è spettacolare. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento a Moab.

7° GIORNO:  MOAB – ARCHES – SALT LAKE CITY (455 km)

In mattinata visita di Arches National Park, nello stato dello Utah, un paesaggio arido dove si trovano oltre 2000 archi naturali di varie forme e dimensioni formatisi grazie all’erosione dell’arenaria rossa. Pranzo libero. Nel pomeriggio, partenza per Salt Lake City, con un panorama magnifico attraverso la Fishlake National Forest. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento a Salt Lake City.

8° GIORNO: SALT LAKE CITY – JACKSON (450 km)

Tour della capitale Mormone e visita di Temple Square, il tempio Mormone sarà visto dall’esterno. Sosta allo State Capitol, edificio in stile Corinzio sede del governo federale dello Utah. Partenza verso nord e pranzo libero. Arrivo e cena western al Bar J Chuck wagon (per supplemento mezza pensione) a Jackson, tipica città del Far West con case in legno e bar per cowboys.

9° GIORNO: JACKSON – GRAND TETON – WEST YELLOWSTONE (260 km)

Partenza per Grand Teton National Park nel nord ovest del Wyoming. Sosta presso Jenny Lake e Chapel of the Transfiguration nella parte storica. Godrete di una vista magnifica dei Teton Range che oncorniciano una valle di laghi, ghiacciai e foreste. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Yellowstone National Park, dove gli amanti della natura incontaminata troveranno orsi, bufali e cervi. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento a Yellowstone

10° GIORNO: YELLOWSTONE

Giornata intera e pranzo allo Yellowstone National Park. Godetevi le splendide cascate del Grand Canyon di Yellowstone; durante il tour potreste vedere l’eruzione dell’ Old Faithful, il più noto dei 300 geyser del parco, assieme ad altre meraviglie come i Mammoth Hot Springs e la Turquoise Pool. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento a West Yellowstone.

11° GIORNO: YELLOWSTONE – SALT LAKE CITY (350 km)

In mattinata trasferimento per Salt Lake City. Sul percorso sosta al Great Salt Lake, il più grande lago salato dell’emisfero ovest. Pranzo libero. Nel pomeriggio continuazione del tour di Salt Lake City, passando per le case storiche delle “Avenues” e South Temple, proseguirete verso l’università dello Utah, la prima costruita ad ovest del Missouri e sede del Villaggio Olimpico nel 2002, vedrete Fort Douglas, fondato da Lincoln nel 1862. Sosta al Place Heritage Park, da dove i pionieri mormoni entrarono nella valle nel 1847. Ultima sosta alla Salt Lake Public Library, vincitrice di ben 10 riconoscimenti per la sua architettura. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento a Salt Lake City.

12° GIORNO: SALT LAKE CITY – BRYCE CANYON (430 km)

Visita del Bryce Canyon, uno dei parchi più affascinanti dello Utah, scoperto dai Mormoni nel 19esimo secolo. Le ombre e i colori delle Pink Cliffs variano dall’alba al tramonto. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento a Bryce.

13° GIORNO: BRYCE CANYON – ZION – LAS VEGAS (400 km)

Partenza per Zion Canyon, con rocce monolitiche alte più di 3000 piedi e grande diversità di piante ed animali. Pranzo libero e proseguimento per Las Vegas. Cena (per supplemento mezza pensione).

14° GIORNO: LAS VEGAS – DEATH VALLEY – MAMMOTH LAKES (540 km)

In viaggio alla volta di Pahrump e Shoshone, attraverso il deserto del Nevada per arrivare alla Death Valley, la Valle della Morte, famosa per le sue altissime temperature e per il paesaggio desolato. Scoprirete Badwater Point, il punto più basso della valle, Furnace Creek e le dune di sabbia di Stovepipe. Pranzo libero e visita del Borax Museum, con la storia delle miniere di borace della Death Valley. Continuazione verso Mammtoh Lakes. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento.

15° GIORNO: MAMMOTH LAKES – YOSEMITE – SAN FRANCISCO (443 km)

Partenza per il Parco Nazionale di Yosemite, uno dei più spettacolari della California. Ricco di straordinarie bellezze naturali, costellato di altissime rupi, cascate spettacolari e torrenti, il Parco di Yosemite e anche uno dei più visitati. Potrete ammirare Yosemite Valley, Bridalveil Falls e Yosemite falls. Pranzo libero all’interno del parco. Proseguimento verso San Francisco. Cena (per supplemento mezza pensione) e pernottamento a San Francisco.

16° GIORNO: SAN FRANCISCO

Mattinata dedicata alla visita della Città. San Francisco, una delle citta più fotografate, filmate e descritte del mondo, sofisticato mix di storia e modernità. Vista dei quartieri più famosi, Business District, Union Square, Chinatown, attraverserete quindi il famoso Golden Gate Bridge fino a giungere a Sausalito. Pranzo libero e trasferimento in aeroporto.

IL TOUR INCLUDE: Trasferimenti da e per l’aeroporto nel primo e nell’ultimo giorno del tour. Pernottamento in camera doppia. Pullman moderno, con aria condizionata e guida parlante italiano e spagnolo per gruppi di 20 o più passeggeri. Minibus moderno con aria condizionata e guida parlante italiano e spagnolo per gruppi di 19 o meno passeggeri. Tasse e mance (escluso mance a guida e autista)

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email